Il Rapper Nas

Nas è considerato una leggenda a livello mondiale, i suoi testi provocatori hanno cambiato la musica hip hop.

LA STORIA DI NAS

Nasir Jones è nato il 14 settembre 1973 a New York, nonostante sia cresciuto in un quartiere periferico come quello di Queensbridge l’ ambiente familiare che lo ha circondanto nell’infanzia è sereno e tranquillo grazie anche alle condizioni economiche agiate dei genitori che durante l’infanzia e l’adolescenza non gli hanno fatto mancare nulla. I primi contatti con la musica li ha avuti fin da bambino perchè il padre, Olu Dara, è un musicista Jazz e Blues. Si è affacciato nel mondo dell’hip hop iniziando prima come ballerino di breakdance e in seguito come MC, a 15 anni (contro il volere dei genitori), ha abbandonato gli studi al liceo per dedicarsi completamente alla musica instrutendosi da solo e seguendo un piano di studi che prevedeva la lettura di libri, la scrittura di rime e la registrazione dei brani.

LA COLLABORAZIONE CON LARGE PROFESSOR

Fin da giovane Nas si è fatto notare nel proprio quartiere grazie ai suoi freestyle originali e del tutto particolari (i suoi amici di vecchia data hanno affermato che quando improvvisava brani sembrava di vedere con gli occhi ciò che descriveva e cantava in rima). Essendo cresciuto in una zona dove l’hip hop è presente fin dagli anni 80′ Nas ha avuto la possibilità di ascoltare i primi brani hip hop di successo contenuti negli album di Kool G Rap, di Mc Shan, di Roxanne Shante, di Marley Marl e di tanti altri ai quali si è ispirato per scrivere ed incidere le proprie canzoni. Da adolescente ha registrato le sue prime canzoni demo in studio insieme al produttore Large Professor (che ha composto anche alcune basi hip hop per lo storico duo hip hop Eric B. & Rakim) e che gli ha offerto la possibilità di mettersi in mostra facendo ascoltare alcuni suoi brani a Rakim che rimane sorpreso e sbalordito dalle doti dell’MC spronadolo a registrare nuove canzoni. La vera svolta nella carriera musicale di Nas avviene in seguito alla pubblicazione del brano “Live At The Barbecue” (che lo vede collaborare con alcuni Mc locali) che li permette di ricevere un’offerta dalla Columbia Records e di formare il suo primo contratto discografico con una major.

THE ILLMATIC

The Illmatic è il primo album ufficiale di Nas ed è considerato una pietra miliare dell’hip hop, il brano simbolo di quest’album è NY State Of Mind (New York stato d’animo) prodotto da Dj premier. Dj Premier ricorda in un’intervista come il brano sia stato scritto e registrato in studio in pochissimo tempo senza pensare a strategie di marketing o a come utilizzare i vocaboli e le rime per attirare attenzione dai media e ricevere maggiore popolarità nell’ambiente hip hop, nonostante questo l’effetto sortito dal brano sul pubblico è stato questo. L’album si distingue da quelli in circolazione all’epoca per la narrazione intensa e per le rime “straordinarie” contenute nei testi: il 19 Aprile 1994 pubblica The Illmatic debuttando al dodicesimo posto della classifica Billboard 200 e vendendo sesantamila copie la prima settimana. Le basi hip hop contenute all’interno dell’album sono state prodotte da Pete Rock, dai già citati Premier e Large professor, da Dj Q-Tip e da Leshan David Lewis; l’unico MC a collaborare nel disco è AZ. Nel 2001 l’album ottiene la certificazione di disco di platino (1 milione di copie vendute) e nel 2014, per celebrare il ventesimo anniversario del disco, l’etichetta discografica Columbia Records decide di pubblicizzare l’album stampando una versione rimasterizzata e di pubblicare il video del brano The Rappresent.

GLI ALBUM PUBBLICATI DA NAS

Il secondo album di Nas è anticipato dal singolo “If i Ruled The World” che vede la collaborazione di Lauryn Hill (componente del gruppo The Fugees all’epoca), l’album si intitola It Was Written e debutta il 3 Luglio 1996 al primo posto della classifica Billboard e rimane nei primi posti per le successive quattro settimane. Il terzo album di Nas è realizzato insieme al gruppo musicale The Firm (Nas, AZ, Foxy Brown, Nature) ed è stato pubblicato nel 1997 con le etichette discografiche Aftermath e Interscope, Il disco si intitola “The firm: The album” ed ha debuttato al primo posto in classifica. Negli anni successivi Nas ha pubblicato 9 album solisti che hanno avuto un buon riscontro commerciale e che lo hanno consacrato come leggenda dell’hip hop. Dopo essersi riconciliato con il padre (in seguito a dei diverbi che hanno minato il rapporto tra i due per diversi anni), decide di collabore con il padre Olu Dara che all’interno di qualche suo brano si occupa di suonare degli strumenti durante la composizione delle basi hip hop e successivamente alla registrazione di quest’ultime prende parte in esibizioni dal vivo tenute durante la tournée del figlio. Nas nel 2010 ha pubblicato anche un’album insieme a uno dei figli di Bob Marley (Damian Marley), il disco viene intitolato “Distant Relative” e affronta tematiche importanti che spesso vengono “dimenticate” dai cantanti come la povertà diffusa nei paesi dell’Africa e i conflitti politici che interessano le potenze mondiali.

CURIOSITÀ

-Durante il periodo degli scontri tra la East Coast e la West Coast, viene “dissato” in alcuni brani dal rapper Tupac che nel corso di un’intervista lo accusa di essere un buono a nulla, di partecipare alla faida come se fosse un gioco e di litigare con gli altri rapper con troppa leggerezza. Lo screzio si placa durante gli MTV Awards quando i due si incontrano e chiariscono i malintesi sorti in precedenza (Tupac afferma di essersi sentito chiamato in causa in alcune canzoni di Nas che prontamente smentisce).

-Verso la fine degli anni 90′ ha ricevuto molte critiche dai media e da altri rapper che hanno evidenziato come lo stile musicale di Nas sia crollato nel corso degli anni favorendo la registrazione di brani “commerciali” privi di contenuto pubblicati con scopi esclusivamente lucrativi (la maggior parte se non tutti i rapper di una certa notorietà hanno ricevuto queste critiche).

-Nel 2001 Nas viene attaccato da Jay-Z con un brano dissing intitolato “The Takeover” dove viene citata anche una vicenda che riguarda Carmen Bryan (ex morosa e madre di uno dei figli di Nas), che in quel periodo era fidanzata con Jay-Z. Qualche mese dopo, spronato dal fratello, risponde con il brano “Ether” dove sono contenute rime “dure” e “pesanti”, lo screzio tra i due si conclude quando, qualche anno, dopo viene invitato sul palco durante un concerto di Jay-Z.

-Nel 2006 firma con l’etichetta Def Jam di cui Jay-Z è stato presidente.

-Nel 2006 pubblica il primo album con l’etichetta Def Jam intitolato “Hip Hop is Dead” (l’hip hop è morto).

-Nel 2008 durante la serata dei Grammy svela il titolo del nuovo album: Nigger (negro), il titolo desta scalpore e alcuni movimenti anti razzisti e dei rapper si oppongono. Visto che nessuna etichetta è intenzionata a pubblicare l’album Nas è costretto a fare un passo indietro e il titolo dell’album sarà “The Untitled” (senza titolo).


0 Condivisioni